Doppio Alfonsetti e Fontana! L’Urbetevere va ko a Ostia, Guglielmo torna al comando 

10942538 10206411752516466 79443256 n

Gli ingredienti per assistere a un vero big match c’erano già tutti. Il Savio che una settimana fa aveva perso la vetta della classifica e doveva ancora trovare il primo successo nel nuovo anno solare, la Vigor Perconti alle sue spalle, distante quattro lunghezze, pronta a tutto pur di vincere, accorciare e blindare la terza piazza che, come ben sappiamo, a fine stagione vale la qualificazione alle fasi finali regionali. Se poi si considera che più o meno in coincidenza con il calcio di inizio della sfida di via Norma, arrivava la notizia della sconfitta dell’Urbetevere (ex capolista) in casa dell’Ostiamare (che occupava il quarto posto), ecco che il quadro completo ci consegnava un confronto dalla grandissima importanza. La spuntano meritatamente i ragazzi di Guglielmo, capaci di imprimere alla partita un ritmo forsennato sin dalle prime battute, anche se per sbloccare il risultato bisogna attendere l’episodio, che arriva ad inizio ripresa e porta al primo gol di Alfonsetti, quello che spiana la strada verso i tre punti ai biancoblu. Un successo, il primo del 2015, che vale il controsorpasso all’Urbetevere solamente sette giorni dopo l’avvicendamento; per la formazione di D’Andrea di contro un ko amaro, che la fa scivolare momentaneamente fuori dal podio, in favore proprio dell’Ostiamare.

SAVIO 3

VIGOR PERCONTI 0

SAVIO Mancini 6, Nicoletti 6.5, Troiano 7, Scartocci 6.5, Kalaj 6, Minotti 6, Straffi 6.5 (7’st Capogna 6), D’Angeli 6.5, Fontana 7, De Masi 6 (28’st Podda sv), Alfonsetti 7.5 (23’st Mirti 6) PANCHINA Di Fiore, Mangione, Kabangu ALLENATORE Guglielmo


VIGOR PERCONTI Campi 5.5, Naplone 5.5, Leopardi 6, De Paola 6 (21’st Mantelli 6), Millozzi 5.5, Pietrangeli 6, Piccolo 6, Pastorelli 5.5, Ceci 6 (15’st Milani 5), Conti 5.5 (5’st Spatara 5.5), Pelliccioni 5.5 PANCHINA De Martiis, Piesigilli, Gentili, Fratini ALLENATORE D’Andrea


MARCATORI Alfonsetti 17’st e 22’ st, Fontana 34’st


ARBITRO Pancani di Roma 1, 6.5


NOTE Ammoniti De Paola (V) Angoli 1-0 Fuorigioco 2-1 Rec. 1’pt, 4’st.

Sfida vivace. I padroni di casa partono più decisi e al 6’ creano la prima occasione da gol, rovesciata di Fontana quasi dalla linea di fondo, Campi con un colpo di reni evita che la sfera entri in porta. Gli ospiti faticano ad alzare il baricentro e rendersi minacciosi, affidandosi troppo spesso al lancio lungo per scavalcare la mediana, così al quarto d’ora sono ancora i ragazzi di Guglielmo ad affacciarsi in avanti, Fontana gioca di sponda per l’inserimento sulla destra di Nicoletti, cross di prima intenzione dell’esterno a centro area dove c’è l’incornata di Alfonsetti da buona posizione, la sfera però si perde a lato. Il vantaggio biancoblu sembra fatto al 23’: lancio in profondità di Straffi per Afonsetti, il numero undici controlla e tenta di eludere l’intervento di Campi spostandosi il pallone per colpire con il destro, il numero uno ospite rinviene e riesce a murare la conclusione salvandosi in corner. La Perconti si vede al 29’ sul calcio piazzato di De Paola scodellato in area, il traversone attraversa tutta l’area di rigore senza però trovare la deviazione vincente sotto porta. 2’ più tardi pronta la risposta del Savio con l’iniziativa personale di Alfonsetti sull’out di sinistra, conclusione potente del numero undici che sfila di non molto a lato. La svolta nella ripresa. D’Andrea appesantisce il centrocampo con l’ingresso di Spatara, Guglielmo risponde con Capogna al posto di Straffi. Al 8’ Alfonsetti prova a fare tutto da solo, entra in area e trovalo spazio per liberare il destro a giro, Campi si limita a controllare la traiettoria spegnersi sul fondo. Il Savio con il passare dei minuti torna a fare la partita, al 14’ Alfonsetti riceve sulla destra da D’Angeli e va al cross per Capogna che prova con il sinistro di prima intenzione, la sua conclusione si spegne sopra la traversa. Il gol della formazione di Guglielmo arriva qualche istante più tardi: Milani sbaglia in fase di impostazione, Fontana se ne va palla al piede verso l’area di rigore e scarica al centro per l’accorrente Alfonsetti per il quale è un gioco da ragazzi depositare in porta il tap in che vale il vantaggio. Il Savio insiste e al 22’ trova anche il raddoppio che chiude virtualmente i conti, ancora con Alfonsetti che si invola verso la porta, gioco di prestigio in area per aggirare l’uscita del portiere e appoggio comodo nella porta sguarnita. La Perconti accusa il colpo, i locali amministrano il vantaggio senza grossi patemi. Sussulto blaugrana al 32’: cross di Naplone, Mantelli spizza sul secondo palo, Mancini si distende e la fa sua in tuffo plastico. Ma Guglielmo e i suoi non perdonano e al 34’ trovano anche il terzo sigillo, Mirti riceve da D’Angeli defilato sulla destra e incrocia il rasoterra, Campi non trattiene, Fontana non si lascia pregare e insacca il definitivo 3-0. In pieno recupero i biancoblu avrebbero anche la possibilità per portare a quattro le reti di vantaggio, ma Capogna cicca la conclusione da posizione favorevolissima. Subito dopo il triplice fischio finale di Pancani che sancisce la vittoria del Savio, ora di nuovo in vetta alla classifica.

@Gazzetta Regionale.