Finisce 1-1: Canepa porta in vantaggio i biancoblu, Porta risponde nel recupero. Aggancio Urbe in vetta.

10806382 1531352107111350 2945360774730495266 n

SAVIO:Mancini 6, Nicoletti 6, Troiano 7, Scartocci 6.5, Kalaj 6, Minotti 6, Straffi 6 (18’st Podda 6), D’Angeli 6.5, Alfonsetti 6, Capogna 7, Canepa 6.5 (11’st Mirti 6.5) PANCHINA Di Fiore, Cursi, Pezzi, Kabangu, Belardi ALLENATORE Guglielmo


ATLETICO 2000 Petrucci 6.5, Velenosi 6.5 (15’st Zalewski 6), Pontani 6, Peruzzini 6, Porta 6.5, Luccitti 6, Gambino 5.5 (23’st Bundo 6), De Bonis 5 (5’st Vagnoni), Puddu 7, Birzo 6 (15’st Lauri 6.5), Brudaglio 5 (15’st Tolli 6) PANCHINA Chirio, Pieri ALLENATORE Di Luigi

MARCATORI Canepa 21’pt(S), Porta 36’st (A)

ARBITRO Manzoni di Roma 2

Un Savio travolgente viene beffato sul finale da un intelligente Atletico 2000. I biancorossi, nonostante abbiano fortemente subito il gioco avversario, non perdono la speranza di pareggiare, aspettando il momento giusto per acciuffare il risultato. Uno pari, dunque, il finale di stamani al Vianello dove, con mezzora di ritardo rispetto all’orario previsto, i blu danno inizio allo spettacolo. Ottima squadra quella di mister Guglielmo. Velocità negli scambi e nelle ripartenze, puntualità nelle sovrapposizioni, coordinamento nelle triangolazioni. Insomma, per gran parte del match, per l’Atletico 2000, non c’è stato molto da fare.

Il Savio è inarrestabile nonostante l’avversario di livello che ha davanti. Avversario che fa la differenza dal momento in cui il grande pressing dei blu non va oltre la sola segnatura che Canepa piazza al 21’ di gioco. L’Atletico non può che chiudersi in difesa ostacolando le incursioni avversarie e provando a ripartire quando possibile. Il resto, almeno nei primi 35’, lo fa il Savio. Al 4’ i blu lisciano il vantaggio direttamente dalla bandierina. Al 7’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, perfetto triangolo fra Canepa e Troiano e Petrucci è pronto alla respinta. Ancora Savio in avanti, prima Alfonsetti e poi Capogna, mancano di molto lo specchio della porta. Al 14’ grandissima giocata di Capogna per la sovrapposizione di Troiano, cross al centro per Canepa e l’Atletico respinge. Al 15’ primo pallone per i biancorossi con Puddu fermato fallosamente. Calcio di punizione per loro battuto corto da Birzo per Puddu. Il centravanti biancorosso si smarca bene da due avversari, ma viene comunque anticipato prima del tiro. Sulla ribattuta ci prova Luccitti ma nulla di fatto. Al 21’ il vantaggio del Savio. Gran pallone di Alfonsetti per Canepa che, a un passo dalla porta, piazza di prima nell’angolino. 1 a 0. L’Atletico prova a reagire con un paio di giocate di Birzo, ma Puddu è marcato benissimo. Ci prova su calcio piazzato il numero 9 biancorosso con Mancini che salva miracolosamente da sotto la traversa. Nella prima fase del secondo tempo sono ancora le giocate di Troiano e Capogna a farla da padrone. Al 15’ però, mister Di Luigi cambia tre pedine in campo e l’Atletico inizia a recuperare su un Savio affaticato. Al 21’ il solito Puddu riesce a filtrar palla per Tolli che si infila in area, ma viene fermato prima del tiro. Al 26’ ancora Puddu protagonista. Stavolta ruba palla a Nicoletti si infila in area dove trova Mancini pronto alla respinta. Non molla il centravanti ospite che continua, da solo, a varcare la difesa del Savio. Stavolta Nicoletti lo anticipa prontamente. Al 34’ tocca al Savio, con Alfonsetti, mancare il possibile raddoppio. Due minuti dopo il pareggio biancorosso. Angolo di Puddu, Mancini non trattiene e Porta insacca alle spalle del portiere la rete che consegna il pari all’Atletico. Uno pari e il Savio perde in extremis quei due punti che gli avrebbero garantito la leadership solitaria del girone, oggi condivisa invece con l’Urbetevere.

@Gazzetta Regionale.