petro

 

Fonte: www.gazzettaregionale.it

Vittoria con il minimo scarto per la squadra di Cavezzi: i gol di Petroni e Falcone tengono ancora in gioco i blues. Sono ben 4 i punti dal terzo posto a 180’ dalla fine 

Il Savio si aggiudica, seppur con difficoltà, il match casalingo contro la Romulea e continua a sperare.

A due giornate dal termine, un passo falso della Vigor potrebbe ancora consentire, all’undici di Cavezzi, di disputare i play off.
Speranza che sarebbe stata vana senza la vittoria di ieri pomeriggio al “Vianello” dove gli amaranto oro si sono dimostrati avversario ostico e difficile da battere. Avversario che ha dato filo da torcere ai blues già dai primi minuti di gara quando si impadronisce del pallino del gioco, costringendo il Savio a subire un pressante forcing iniziale.

Al 3’ Babusci batte la prima punizione del match servendo, dai 35 metri, un ottimo pallone per l’inserimento di Panaioli, ma il colpo di testa del numero 10 ospite va alto sopra la traversa. Primo pericolo per il Savio e la Romulea bissa nel minuto successivo. Ancora Panaioli sul pallone che ruba palla a centrocampo, ma viene fermato in corner da Martino. Sugli sviluppi del primo calcio d’angolo, gli amaranto oro guadagnano una punizione sulla linea. Stavolta Babusci, direttamente in porta, spedisce alto.  La Romulea continua a gestir palla ma il Savio, alla prima occasione utile, la butta dentro. Siamo all’8’ quando Petroni approfitta del mucchio per piazzarla, di prima intenzione, direttamente nell’angolino. 1 a 0.  I blues, forti del vantaggio, iniziano a recuperare terreno, ma la Romulea è attenta e precisa in fase difensiva. Le numerose giocate in velocità, i diversi cambi di fronte ci regalano un incontro molto combattuto, fatto di numerosi contrasti che penalizzano la qualità del gioco. La gara si alterna tra ripartenze e calci di punizione che non consentono al match di decollare come dovrebbe. Al 13’ è proprio su calcio piazzato che il Savio prova a buttarla in area dalla lunga distanza. La difesa ospite respinge e sulla ribattuta ci prova Cancelli, ma De Blasi è piazzatissimo. Al 17’ Petroni riconquista palla per i blues e la mette al centro per capitan Di Bella ma Salvati, fra i migliori in campo per gli amaranto oro, respinge di testa sulla linea dell’area. Ancora due punizioni per il Savio, una battuta di seconda da Frabotta, l’altra, di prima da Landolfi, entrambe però si infrangono contro la barriera ospite. Al 25’ ancora Savio padrone del pallone. Due calci d’angolo consecutivi per i blues e sul secondo, battuto sempre da Landolfi, Falcone, dal centro dell’area colpisce la palla al volo, buttandola dentro con un gran bel tiro a girare. Per il Savio è 2 a 0.  La Romulea non ci sta e negli ultimi 10’ prima del riposo torna a spingere. Al 34’ Alvaro batte una splendida punizione dal limite che scavalca la barriera, ma va a colpire il palo rimettendo il pallone in gioco poi recuperato da Galantini. Dopo l’ennesimo tentativo dei blues con Petroni dalla lunga distanza respinto dalla schiena del neo entrato Loiali, la Romulea accorcia le distanze. Siamo al 39’ quando Donato vola verso l’area di rigore pescato puntualmente da un compagno e con un bellissimo pallonetto beffa Galantini. 2 a 1 e si va al riposo. L’avvio di ripresa è tutto per la Romulea che torna a spingere così come in apertura di gara. Al 3’ triangolazione Frollani Luchetti e Galantini è pronto a parare. Ancora Luchetti sul pallone, stavolta vede Donato ma Falcone lo anticipa un attimo primo del tiro. Al 14’ ancora Petroni per il Savio, prova ad allungare con un rasoterra dal limite dell’area che termina fuori dal secondo palo. La gara inizia a calare di intensità. La Romulea fa girar palla non riuscendo a sconfinare oltre la linea difensiva di un Savio deciso a difendere il vantaggio. I padroni di casa giocano in contropiede nell’ultima parte del match, recuperando quella dinamicità che consente loro di gestire finalmente il gioco e lasciare al “Vianello” i tre punti del match. 

 

MARCATORI Petroni 8’pt (S), Falcone 26’pt(S), Donato 39’pt (R)
SAVIO Galantini 6 (33’st Di Fiore sv), Falcone 6.5 (30’st Varrenti 6), Frabotta 5(1’st Tamburrini 6), Santi Amantini 6, Martino 6 (26’st Topa Esposito), Cancelli 6, Landolfi 6(1’st Rambaldo 6), Di Bella 7, Mancini 6 (30’st Lauri), Petroni 6.5 (19’st Passini), Courrier 5 ALLENATORE Cavezzi

ROMULEA De Blasi 5.5 (1’st Mangiagli 6), Frollani 6.5, Rasi 6, Babusci 6.5 (22’st Millefiorini 6), Salvati 6.5 (28’st Minelli 5), Di Rocco 5 (33’pt Loiali 6.5), Donato 6.5 (19’st Belli 5.5), Marini 6, Luchetti 5.5, Panaioli 6, Alvaro 5 PANCHINA Sperandio, Mazzilli ALLENATORE Galletti

ARBITRO El Degwi di Roma 2 NOTE Ammoniti Petroni, Santi Amantini 

 

fonte "Gazzetta regionale"