“Penso sempre che sia giusto dare spazio ai ragazzi che sono i protagonisti principali dello sport. Noi allenatori ed educatori siamo un contorno importante, non però da prenderci le prime pagine.” Sono le parole rilasciate da Eros Guglielmo nell’intervista del 27 giugno 2015, nel giorno della conquista come allenatore del Savio del titolo di Campione d’Italia nella categoria Giovanissimi Elite. Un monito per tutti coloro che svolgono questo delicato lavoro. Anche in un momento di grande euforia Eros Guglielmo sapeva mantenere la giusta lucidità e dedicare la meritata attenzione ai suoi ragazzi. È anche per questo motivo che è rimasto nei cuori delle persone che hanno avuto la fortuna di condividere con lui esperienze indimenticabili. Queste parole da oggi sono incise sulla targa della palestra della Scuola Media Statale “IC Simonetta Salacone” di via Guattari, palestra che questa mattina è stata intitolata ad Eros Guglielmo. Un modo per riempire il vuoto lasciato da una persona speciale, insegnate, allenatore, educatore prima di tutto.

IMG_20190605_151657.jpg